Mercoledì, 24 Febbraio 2016 17:24

Egitto passione antica, grande mostra da Torino a Pompei

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - ROMA, 25 FEB - A Torino, nei 600 metri quadratidel primo piano appena riaperti al Museo Egizio, 330 reperti,dai delicati affreschi di Pompei a tre intere tombe ricostruitecon i
loro corredi, racconteranno dal 5 marzo l'amore, la moda ein qualche caso le manie del mondo classico affascinato dallacultura del vicino Egitto. Mentre a Pompei, dal 16 aprile, gliambienti appena riaperti della Palestra Grande si popoleranno distatue egizie e nuovi percorsi condurranno il visitatore allascoperta del tempio di Iside e delle tante domus, come quella diLoreio Tiburtino, dove il lusso si esprimeva proprio condecorazioni 'egittizzanti'. E infine a Napoli, dove il Museoarcheologico nazionale riapre dall'8 ottobre la sua collezioneegiziana.

Articolata fra Torino, Pompei e Napoli e primo passo di unnuovo progetto di ricerca condiviso tra le tre diverseistituzioni, si apre la prossima settimana Egitto Pompei, lagrande mostra che racconta influssi e innesti spirituali,sociali, politici e artistici originati da culti ed elementi distile nati o transitati per la terra del Nilo. "Solo il primopasso di un grande percorso per raccontare negli anni quale èstata la relazione dell'Italia con l'Egitto", sottolinea ildirettore dell'Egizio Christian Greco, e anche "inizio di unacollaborazione tra enti culturali diversi che ci piacerebbeproseguire", fa notare accanto a lui la presidente dellaFondazione Egizio Evelina Christillin. "E' la prova - commentail ministro della Cultura Dario Franceschini - che treistituzioni diverse fra loro possono costruire un progetto diinteresse internazionale importante per gli studiosi con grandicapacità attrattive anche per il turismo". (ANSAmed).

Letto 204 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.