Mercoledì, 24 Febbraio 2016 12:36

Migranti: Grecia, non diventeremo magazzino di anime

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - BRUXELLES, 25 FEB - "La Grecia non accetteràazioni unilaterali. Anche noi possiamo farle. Non accetteremo didiventare il Libano d'Europa e di diventare un magazzino dianime, anche se questo comporta
un aumento di fondi", così ilviceministro per l'Immigrazione greco Ioannis Mouzalas al suoarrivo al consiglio Interni Ue. Intanto, ha reso noto la polizia greca, circa 400 migranti,soprattutto siriani e iracheni, hanno abbandonato un nuovo campodi transito vicino a Salonicco e si stanno dirigendo verso ilconfine con la Macedonia. Le autorità greche sono alle prese conritardi al confine dopo l'imposizione di restrizioni al transitoda parte dei paesi Balcani lo scorso fine settimana. I 400migranti si dirigono, anche a piedi, verso la città di confinedi Idomeni, circa 80 chilometri a nord di Salonicco. (ANSAmed).
Letto 227 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.