Domenica, 21 Febbraio 2016 14:33

Bosnia: Italia interessata a accelerazione processo riforme

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - SARAJEVO, 22 FEB - "I dati macro in cui versal'economia bosniaca indicano la necessità di un rafforzatoimpegno sulle riforme socio-economiche concordate con l'UnioneEuropea. Con la disoccupazione giovanile che sfiora
il 60% laBosnia non ha alternative all'Europa, continente cui si dirigeoltre il 70% della sua produzione. Semplificazioneamministrativa, riduzione della pubblica amministrazione emaggiore trasparenza del sistema bancario sono altri elementichiave del futuro dei negoziati in corso per un nuovo programmadi aiuti del FMI. L'Italia - con oltre il 30% del mercatobancario bosniaco detenuto da Gruppo Unicredit e Intesa SanPaolo - ha tutto l'interesse a che il percorso riformatore nonsi areni e la prospettiva europea vada avanti, dopo la domandadi adesione della settimana scorsa". Lo ha dichiaratol'Ambasciatore d'Italia in Bosnia-Erzegovina Ruggero Corrias altermine dell'incontro avuto stamane con il Governatore dellaBanca Centrale, Senad Softic. Al centro del colloquio, lo statodell'economia bosniaca e il percorso d'integrazione europea.

Nonostante il trend positivo del PIL e la stabilita' monetaria -hanno convenuto Corrias e Softic - disoccupazione endemica e servizio del debito estero in crescita rivelano la fragilita'del sistema socio-economico bosniaco. Riforma della pubblicaamministrazione, solidita' e trasparenza del sistema bancario,privatizzazioni - ha insistito Corrias - sono requisitifondamentali affinche' il FMI avvii un nuovo programma dicredito e accompagni la Bosnia nell'attuazione delle riformestrutturali necessarie per proseguire il cammino verso l'Europa.

Corrias e Softic hanno inoltre passato in rassegna i principaliaspetti delle relazioni economiche bilaterali, soffermandosi sultrend di crescita dell'interscambio che vede l'Italiaconfermarsi secondo partner del paese nel 2015 con un volume dioltre 1,5 mld euro. (ANSAmed)

Letto 237 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.