Giovedì, 18 Febbraio 2016 14:00

Obama sarà in marzo a Cuba. Critiche dai Repubblicani

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

di Gaetano De Pinto

Visita storica del presidente Usa Barak Obama a Cuba i prossimi 21 e 22 marzo: la notizia è stata divulgata, dopo indiscrezioni che giravano da giorni,

su Twitter dalla Casa Bianca, la quale riferisce che Obama incontrerà Raul Castro e che sarà accompagnato dalla first lady Michelle.
Le relazioni tra i due paesi si sono riaperte, anche grazie alla mediazione del Vaticano, in modo graduale a partire dal 2014, dopo 53 anni di gelo in seguito alla rivoluzione di Fidel Castro, ma era da più di ottant’anni che un presidente degli Stati Uniti non si recava nell’isola caraibica; l’ultimo era stato Calvin Coolidge, nel 1928. Obama e Raul Castro si erano incontrati per la prima volta nell’aprile 2015 a Panama, al Vertice delle Americhe.
Alla notizia del viaggio a Cuba del presidente sono piovute le critiche dei candidati alle primarie repubblicane Ted Cruz e Marco Rubio, entrambi di origini cubane: per Cruz, senatore ultraconservatore del Texas, “si tratta di un errore, finché Castro è al potere. Sono rattristato ma non sorpreso. La cosa era nell’aria da tempo”; per Rubio, senatore della Florida, “La visita di Obama è assurda. Se io fossi presidente non prenderei in considerazione un viaggio del genere, se non in circostanze molto particolari. Non andrei mai finché Cuba non è libera. E un anno e due mesi dopo le aperture all’isola Cuba il governo cubano resta repressivo come sempre. Una dittatura”.
In realtà il disgelo con Cuba e la risoluzione della crisi con l’Iran rappresentano il fiore all’occhiello della politica estera statunitense, in antitesi con i pasticci combinati in Medio Oriente e in Egitto. Ed indubbiamente una tale iniziativa avvicinare voti ai candidati democratici.
Negli ultimi sondaggi della Bbc Ted Cruz è dato come in sorpasso sul vulcanico Donald Trump.

Letto 128 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.