Martedì, 16 Febbraio 2016 03:53

Siria. Luftwaffe, ‘Nostri aerei seguiti da caccia russi in ogni missione’

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

di Giacomo Dolzani –

Durante le loro missioni di ricognizione sopra il territorio siriano, i caccia Tornado della Luftwaffe, l’aeronautica militare tedesca, sono regolarmente seguiti dai Sukhoi Su-35 russi;

ad affermarlo è il  luogotenente generale Joachim Wundrak al Rheinische Post, quotidiano con sede a Düsseldorf, il quale ha però aggiunto che gli aerei di Mosca non hanno mai mostrato intenzioni aggressive, né tanto meno hanno provato a respingere i velivoli di Berlino al di fuori dello spazio aereo siriano.
Il governo tedesco, in seguito agli attacchi compiuti dai terroristi dello Stato Islamico a Parigi, ha infatti deciso di prendere parte con la propria aeronautica alle missioni della coalizione internazionale, guidata dagli Stati Uniti e finalizzata alla lotta contro il Daesh.
Questa alleanza è stata però costituita senza alcun via libera da parte delle Nazioni Unite e, soprattutto, opera nei cieli siriani senza che il governo di Damasco, guidato dal presidente Bashar al-Assad, abbia dato il proprio assenso.
Secondo Wundrak quindi, questa pratica messa in atto dagli aerei della Federazione Russa, avrebbe il fine di rimarcare la presenza delle forze armate di Mosca sul territorio e sottolineare che, al contrario della coalizione guidata da Washington, le missioni dei caccia russi sono state autorizzate dal governo del paese.

Twitter: @giacomodolzani

Letto 302 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.