Giovedì, 11 Febbraio 2016 14:11

Fmi: Pil palestinese rallenta al 2,8% in 2015

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - TEL AVIV, 12 FEB - L'economia palestinese inCisgiordania ha rallentato nel 2015 fermandosi al 2,8% ed èprobabile che resti al di sotto del 3% anche quest'anno. Loindica il Fondo
Monetario Internazionale (Fmi) in un rapporto,ripreso dai media israeliani, al termine di una visita neiTerritori Occupati e Gaza. Per quanto riguarda quest'ultima,nonostante la ricostruzione nella Striscia - dopo la guerra del2014 - abbia dato una spinta all'economia dell'enclave, questa,secondo il rapporto, resta "impedita dal lento pagamento degliaiuti e dalle restrizioni israeliane sull'importazione dimateriali da ricostruzione. La situazione umanitaria restadisastrosa". Per il Fondo pesano sulla realtà della Strisciaanche i difficili rapporti tra l'Autorità nazionale palestinese(Anp) e il governo di Hamas a Gaza. In Cisgiordania, per ilFondo, restano "deboli" gli investimenti. (ANSAmed).
Letto 191 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.