Mercoledì, 10 Febbraio 2016 16:11

Migranti: Erdogan, avvisai Ue che potevamo lasciarli passare

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - ISTANBUL, 11 FEB - Il presidente turco RecepTayyip Erdogan avvisò l'Europa che avrebbe potuto aprire lefrontiere ai migranti in caso di mancato accordo sulla crisi deirifugiati siriani. A confermarlo,
dopo le indiscrezioni distampa dei giorni scorsi, è stato oggi lo stesso Erdogan: "Inpassato abbiamo fermato le persone alle porte dell'Europa, aEdirne abbiamo fermato i loro autobus. È successo una o duevolte. Un giorno apriremo le porte e gli augureremo buonviaggio. È questo quello che ho detto".

Lunedì scorso il portale greco euro2day.gr aveva diffuso undocumento inedito, presentandolo come il verbale di unadiscussione tra Erdogan e i presidenti della Commissione Ue,Jean-Claude Juncker, e del Consiglio Europeo, Donald Tusk,avvenuta all'indomani del G20 di Antalya del 15 novembre.

Secondo il documento il presidente turco aveva minacciato lecontroparti nell'ambito delle trattative per l'accordo suimigranti, chiedendo 3 miliardi di euro all'anno per gestire lacrisi invece dei 3 miliardi per due anni proposti da Bruxelles.

"Possiamo aprire le porte verso la Grecia e la Bulgaria inqualsiasi momento e mettere i rifugiati sugli autobus", avrebbedetto Erdogan in quell'occasione. (ANSAmed).

Letto 179 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.