Mercoledì, 10 Febbraio 2016 10:21

Migranti: Turchia, iniziato oggi processo a scafisti Aylan

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - ISTANBUL, 11 FEB - Si è aperto stamani a Bodrum,sulla costa occidentale della Turchia, il processo contro duesiriani accusati di essere gli scafisti del naufragio nel marEgeo in cui
morì il piccolo Aylan Kurdi, il bimbo curdo-sirianodi tre anni la cui foto sulla spiaggia dopo l'annegamento hasconvolto e indignato il mondo.

Davanti al giudice con l'accusa di "traffico di esseri umani"e "omicidio volontario plurimo" ci sono Muwafaka Alabash e AsemAlfrhad, per cui il procuratore Akif Tasdemir ha chiesto unacondanna a 35 anni ciascuno. I due cittadini siriani sonosospettati di aver organizzato il viaggio del gommone di Aylandiretto all'isola di Kos la notte del due settembre scorso,finito in tragedia come tanti altri sulla rotta tra Turchia eGrecia. Oltre al piccolo, nel naufragio morirono anche la madreRehan, il fratellino di cinque anni Galip e altre due persone.

Le indagini sulla vicenda proseguono perché le autorità turchesospettano la complicità di altre sei persone, tra cui quattroturchi, ancora a piede libero. (ANSAmed).

Letto 292 volte

1 commento

  • Link al commento DorothyAffexUY Martedì, 18 Luglio 2017 20:14 inviato da DorothyAffexUY

    Revolutional update of SEO/SMM package "XRumer 16.0 + XEvil":
    captchas regignizing of Google, Facebook, Bing, Hotmail, SolveMedia, Yandex,
    and more than 8400 another types of captchas,
    with highest precision (80..100%) and highest speed (100 img per second).
    You can connect XEvil 3.0 to all most popular SEO/SMM programms: XRumer, GSA SER, ZennoPoster, Srapebox, Senuke, and more than 100 of other programms.

    Interested? You can find a lot of introducing videos about XEvil in YouTube.
    Good luck!


    XRumer20170718

Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.