Martedì, 09 Febbraio 2016 20:10

Isis: da Bosnia anche tanti bambini a combattere in Siria

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - SARAJEVO, 10 FEB - Almeno 70 bambini bosniaci dal2014 a oggi sono stati portati in Siria dai loro genitori che sisono uniti allo stato islamico e ad altre organizzazioniterroristiche:
lo ha reso noto la televisione pubblica Ftv diSarajevo, che ha individuate in particolare 29 islamistiradicali che hanno portato in Siria mogli e figli, ancheneonati. Tra questi viene citato in particolare Amir Dzinic,originario del villaggio di Osve, presso Maglaj, sede di unacomunità di integralisti, che è in Siria con la moglie Emira eben nove figli: la bimba più piccola non aveva neanche un annoall'arrivo in Siria, mentre il figlio maggiorenne, Amar, e unsuo fratello sedicenne, sono stati subito mobilitati nelle unitàarmate dell'Isis. L'emittente ha anche trasmesso alcuni filmati in cui personearmate e in divisa parlano bosniaco e invitano i musulmanibosniaci a unirsi alla jihad. Tra questi Mehdin Meho Delic delvillaggio di Gornja Maoca, presso Brcko, che nel settembre 2014ha portato in Siria la moglie Esma e quattro figli di 7, 9, 10 e12 anni. Meho ha perso la vita nel giugno dell'anno scorso enessuno sa nulla dei suoi figli. Anche Sulejman Nuhic (35) di Bugojno è morto sul frontesiriano, pochi giorni dopo aver concluso, assieme al figliotredicenne, l'addestramento militare durato 45 giorni in uncampo presso Mosul. Oggi non si sa nulla di sua moglie Rijada edei tre figli. Così come non si hanno notizie della famiglia diEdin Pecenkovic (53) morto alcuni mesi fa, se non che i suoi duefigli minorenni, di 12 e 14 anni, combattono nelle filadell'Isis.

Alcuni dei bambini ai quali gli uomini dell'Isis insegnanoodio e fanatismo religioso, e per i quali i genitori hannoscelto un terrificante indottrinamento ideologico, forse ungiorno torneranno a casa, portando con sé, temono gli autoridella trasmissione, solo aggressività e violenza. (ANSAmed).

Letto 277 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.