Lunedì, 08 Febbraio 2016 11:15

Migranti: Ankara, non chiuderemo le porte ai rifugiati

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(ANSAmed) - ISTANBUL, 9 FEB - "Circa 70mila nuovi rifugiatisiriani potrebbero raggiunge la frontiera turca" se l'offensivadi Assad e della Russia nell'area di Aleppo proseguiràall'intensità attuale. Lo ha detto il premier
di Ankara AhmetDavutoglu, promettendo di non chiudere le porte ai rifugiati.

Davutoglu ha inoltre accusato le forze di Assad e la Russiadi impedire il passaggio di aiuti umanitari, bloccando ilcorridoio che collega Aleppo con la frontiera turca. Le autoritàdi Ankara hanno più volte spiegato di voler fornire assistenza aquesti nuovi rifugiati "il più possibile" in territorio siriano.

Circa 30mila persone sono ammassate da giorni al valico difrontiera di Oncupinar, nella speranza di poter entrare inTurchia. Finora Ankara ha permesso solo l'ingresso in casisingoli di emergenze sanitarie. (ANSAmed).

Letto 280 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.